University of Missouri-Kansas City-Adriatic Sea Sirens 82-38

<img class="size-large wp-image-687" src="http://www.collegebasketballtour.com/wp-content/uploads/2016/08/IMG_5411-1024×768.jpg" alt="Foto di gruppo per le protagoniste del match tra UMCK – Adriatic Sea Sirens" width="1024" height="768" srcset="http://www.collegebasketballtour viagra in frankreich kaufen.com/wp-content/uploads/2016/08/IMG_5411-1024×768.jpg 1024w, http://www.collegebasketballtour.com/wp-content/uploads/2016/08/IMG_5411-300×225.jpg 300w, http://www.collegebasketballtour.com/wp-content/uploads/2016/08/IMG_5411-768×576.jpg 768w, http://www.collegebasketballtour.com/wp-content/uploads/2016/08/IMG_5411-370×278.jpg 370w, http://www.collegebasketballtour.com/wp-content/uploads/2016/08/IMG_5411-570×428.jpg 570w, http://www.collegebasketballtour.com/wp-content/uploads/2016/08/IMG_5411-770×578.jpg 770w, http://www.collegebasketballtour.com/wp-content/uploads/2016/08/IMG_5411-1170×878.jpg 1170w, http://www.collegebasketballtour.com/wp-content/uploads/2016/08/IMG_5411-773×580.jpg 773w” sizes=”(max-width: 1024px) 100vw, 1024px” />
Foto di gruppo per le protagoniste del match tra UMCK – Adriatic Sea Sirens

Vittoria netta per Missouri-Kansas City nella prima gara femminile del College Basketball Tour marchigiano 2016. Le Kangaroos non hanno lasciato scampo alle Adriatic Sea Sirens, imponendo tutta la loro qualità sin dai primi minuti di gioco. Punti e minutaggi spalmati su tutte e 15 le giocatrici a referto per la squadra di coach Marsha Frese, che si è permessa il lusso di tenere in campo per meno di 10’ la stella Samantha Waldron (5 punti per lei).

 

Scontro sotto canestro tra Law e Palacios
Scontro sotto canestro tra Law e Palacios

Top scorer è risultata Kiana con 14 punti, ma meglio di lei ha fatto la “nostra” Florencia Palacios: l’argentina trapiantata in Italia con un passato anche in Wnba (a Chicago) ha griffato 16 dei 38 punti delle sirenette guidate da coach Antonio D’Albero, l’unica a trovare il canestro con una certa continuità per la selezione marchigiana, composta in larga parte da giocatrici provenienti dai campionati di serie A2 e B.

Troppo ampio il divario soprattutto a livello fisico-atletico tra le due formazioni, con Umkc ad imporre il ritmo sin dai primi secondi e volando presto in doppia cifra di vantaggio. Difesa a zona o a uomo non fa differenza: anche la circolazione di palla è perfetta per le Kangaroos, che a metà garà hanno già ampiamente chiuso i conti (40-15 all’intervallo lungo). La musica non cambia nella ripresa, anche se le Sirens con la solita Palacios e un paio di bei canestri di Ortolani riescono a contenere il distacco.

Adriatic Sea Sirens
Adriatic Sea Sirens
UMCK con la bandiera a stelle e strisce durante l'inno nazionale
UMCK con la bandiera a stelle e strisce durante l’inno nazionale

 

 

 

 

Il College Basketball Tour ora si prende un giorno di riposo: prossimo appuntamento sabato sera (ore 20.30) sempre al PalaPanzini di Senigallia con una nuova stimolante sfida per le Sirens contro Drake University.

UNIVERSITY OF MISSOURI-KANSAS CITY-ADRIATIC SEA SIRENS 82-38

UMKC: Like 2, Dillard 3, Moore 7, Bone 3, Johnson, Washington 7, Collins, Barret 7, Stiers 9, Coleman 8, Waldron 5, Paul 2, Law 14, Leikem 6, Husa 12. All.: Frese.

SIRENS: Angeletti 1, Marinelli 2, Pazzaglia, Palacios 16, Dell’Olio 2, Ortolani 9, Zaccari, Bonasia 3, Filippetti 4, Pierdicca 1. All.: D’Albero.

PARZIALI: 25-8, 15-7, 21-12, 21-11

https://www.youtube.com/watch?v=ro2elOIPBHI  qui il video con le interviste alle protagoniste della partita: coach Frese e Dillard per UMKC e Pazzaglia per le Sirens.