Levate le ancore: i Pirates sono qui con noi!

Con un quintetto base quasi invariato dalla scorsa stagione e quattro qualificazioni alla March Madness consecutive, conosciamo meglio questi Pirati di Seton Hall, che qui in Italia promettono di fare scintille.

🏴‍☠️ Seton Hall è la più antica università diocesana degli Stati Uniti. Fa parte della Big East Conference, che raggruppa dieci università private, quasi tutte cattoliche, tra cui le conosciutissime Villanova, Georgetown, Marquette e St. John’s.

🏴‍☠️I Pirates, la cui casa è il “Prudential Center” (10.481 posti), vantano 3 titoli di conference e 13 apparizioni nel torneo Ncaa, di cui ben quattro consecutive nelle ultime quattro stagioni. Tra tutte spicca la finale raggiunta nel 1989 contro Michigan, persa 79-80 dopo un tempo supplementare.

🏴‍☠️Dopo l’ottima passata stagione, chiusa con un record di 20 vittorie e 14 sconfitte, nei ranking prestagionali 2019-20 i Pirates sono dati tra la 10^ e la 15^ posizione a livello nazionale.

🏴‍☠️Torneranno a South Orange ben 4/5 del quintetto base, compreso il top-scorer Myles Powell (guardia da 23.1 punti per gara con il 36% da tre punti), ai quali si aggiungeranno il lunghissimo (2.15) centro nigeriano Ike Obiagu, transfer da Florida State e già presente in alcuni Nba Mock Draft per il 2020, e il prospetto canadese Tyrese Samuel.

🏴‍☠️ Questi gli appuntamenti per vederli in azione:
☠️9 agosto a Vicenza contro l’Oxigen di Bassano
☠️ 11 agosto a Pisa contro Cusground di Pisa
☠️ 14 agosto a Roma (villa Pamphili) contro i Peak Warriors

Levate le ancore e correte a vederli dal vivo!!